GACB

Gruppo Astrofili Cinisello Balsamo

osservatorio osservatorio
L'Osservatorio Astronomico "Presolana"

L'Osservatorio Astronomico "Presolana" è situato nel comune di Castione della Presolana (Bergamo), ai piedi dell'omonima montagna.

Di costituzione dolomitica, La Presolana è denominata anche "La Regina delle Orobie" per la sua maestosità e bellezza ed è meta di numerose escursioni. In questo bellissimo scenario naturale sorge l'Osservatorio, ubicato in località Lantana di Dorga, sopra un balcone naturale che si affaccia sulla disabitata Valle di Tede.

La foto a sfondo di questo sito è stata presa dall'ampio piazzale dell'osservatorio.


Strutture

In un'area recintata sorgono due strutture.


La più vecchia, inaugurata nel 1991, è il ricovero un grande telescopio newtoniano da 16" (circa 41 cm).


La seconda è frutto dell'ampliamento del 2000 e si tratta di una tipica cupola astronomica. Al suo interno si trova un moderno telescopio Schmidt-Cassegrain da 12" (30 cm).


La cupola è costituita da una struttura in policarbonato totalmente coibentata dall'umidità, poggiante sopra una platea in calcestruzzo.

Per isolare le vibrazioni tra la strumentazione e il resto della struttura, il sostegno centrale su sui è installato il telescopio si compone di un'unica colonna in calcestruzzo gettato a secco fino ad una profondità di 2 metri nel sottosuolo, incamiciato nella parte soprasuolo da un cilindro cavo in ferro.

osservatorio

Serate pubbliche

Il calendario delle serate durante le quali l'Osservatorio viene aperto al pubblico per l'osservazione del cielo è disponibile nella sezione attività.

Di norma è prevista una apertura al mese, mentre durante i periodi turistici di Luglio, Agosto e Dicembre si hanno più serate.


Non occorrono nè prenotazione nè pagamento di un biglietto: tutte le nostre osservazioni sono gratuite ed aperte a tutti.

osservatorio
Programma serate pubbliche

In una tipica serata osservativa si accede cupola in gruppi di tre persone, potendo così osservare attraverso il telescopio da 300 mm gli oggetti celesti visibili in quella serata.


Nel frattempo, all'esterno della cupola, uno o più soci propongono ai partecipanti una presentazione del cielo, indicano le costellazioni, i miti che le rappresentano, i pianeti, la Luna, i moti celesti, gli oggetti di "profondo cielo" (nebulose, ammassi stellari e galassie) ed altre informazioni generali.


Nel recinto dell'osservatorio vengono generalmente posizionati anche altri telescopi dei soci, i quali prestano i loro strumenti alle osservazioni del pubblico.


La serata dura circa 2 ore, ma siete liberi di salutarci quando volete.


pioggia IN CASO DI CONDIZIONI ATMOSFERICHE SFAVOREVOLI L'OSSERVAZIONE SARA' ANNULLATA!


Si consiglia, in caso di tempo incerto, di informarsi tramite i contatti.


Come arrivare

Proveniendo dalla pianura, uscire al casello di Bergamo della A4 e seguire le indicazioni per la Val Seriana. Seguire la strada statale fino a Ponte Selva dove si svolta a destra in direzione Clusone.

Si attraversano i comuni di Clusone e Castione della Presolana per giungere a Bratto.


A questo punto seguire le indicazioni per il Monte Pora ed il Santuario di Lantana di Dorga dove è necessario parcheggiare le automobili.


Proseguire a piedi a sinistra del Santuario e lungo la stradina tra le abitazioni che dopo 500m diventerà sterrata.

La strada sterrata non presenta difficoltà di percorrenza. Dopo i primi 300 metri in morbida discesa rimane alla medesima quota per i successivi 1200 metri raggiungendo direttamente il piazzale dell'Osservatorio.

Accesso in automobile
alert

La strada sterrata che dal santuario di Lantana conduce all'osservatorio è classificata come silvo-pastorale ed il comune di Castione della Presolana sta installando dei varchi elettronici per sanzionare l'accesso non autorizzato su questo tipo di strade.


Dopo varie situazioni intermedie, l'amministrazione comunale ha deciso il divieto di transito delle autovetture sulla strada sterrata, esclusi i disabili (previa comunicazione).


Purtroppo non è ci più possibile attivare dei permessi temporanei in occasione delle serate pubbliche.


E' quindi necessario lasciare l'auto al parcheggio presso il Santuario e raggiungere l'osservatorio a piedi con una gradevolissima passeggiata di circa 15/20 minuti.


Consigli

Osservare il cielo è una esperienza coinvolgente, ma se non si è adeguatamente coperti si può essere costretti ad abbandonarla prematuramente.

Consigliamo anche in estate un abbigliamento lungo ed una felpa o maglioncino "di sicurezza".

In inverno poi maglioni, giacconi, cappelli di lana, guanti, sciarpe e scarpe pesanti sono assolutamente necessari. Vi assicuruamo che un thermos con una bevanda calda vi darà un momento di gioia. Evitate le sostanze alcoliche, prima e durante l'osservazione, perchè danno la falsa illusione di calore ma ottengono l'esatto effetto contrario.


Un semplice binocolo, che magari già possedete, può aprire nuovi scenari: portatelo! Vi sarà di grande aiuto nell'osservare i campi della Via Lattea e le costellazioni laddove avete appena osservato al telescopio.

Indispensabile una torcia elettrica (meglio se a luce rossa) anche se l'uso durante l'osservazione è assolutamente vietato: abbaglierebbe voi e gli altri partecipanti e per parecchi minuti non sareste più in grado di vedere i dettagli della volta celeste.

osservatorio
osservatorio
Panorama per Stellarium

Potete qui scaricare il panorama da utilizzare con il famoso planetario open source STELLARIUM.

In questo modo potrete visitare virtualmente l'osservatorio e calcolare per ogni notte dell'anno il cielo visibile in ogni direzione.


Per installare il panorama occorre scaricare questo file, aprire Stellarium, andare nella finestra di configurazione dei paesaggi e utilizzare il bottone "Installa nuovo panorama da file zip". Dopo aver selezionato il file, il nuovo panorama apparirà nella lista.


osservatorio
Osservazioni private
Istituti scolastici, privati e associazioni possono richiedere un'osservazione privata contattando direttamente il GACB alla pagina contatti, che fornirà indicazioni sulle migliori condizioni di visibilità degli oggetti celesti presenti nel dato periodo, programmando così un incontro personalizzato.

Social media

L'Osservatorio ha una pagina facebook dedicata che contiene le ultime novità astronomiche, gli avvisi di servizio e la descrizione del cielo del mese.

FB